Ricerca avanzata

Tipo di consumabile

Prezzo

0 € - 205 €

Categorie


Filamenti e Resine 3D
Filamenti e Resine 3D

Consumabili stampa 3D: filamenti e resine

Trovate in questa sezione un’ampia gamma di consumabili per stampa 3D: filamenti per stampa 3D FDM (Fused Deposition Modeling) e resina per SLA e DLP.

Acquisto di filamenti per stampa 3D

Tutti i filamenti per stampante 3D disponibili a catalogo sono in questa sezione. I filamenti sono classificati in cat...

Consumabili stampa 3D: filamenti e resine

Trovate in questa sezione un’ampia gamma di consumabili per stampa 3D: filamenti per stampa 3D FDM (Fused Deposition Modeling) e resina per SLA e DLP.

Acquisto di filamenti per stampa 3D

Tutti i filamenti per stampante 3D disponibili a catalogo sono in questa sezione. I filamenti sono classificati in categorie per materiale per facilitare la scelta. Il filamento 3D è il materiale di consumo per la stampante, è disponibile per l'acquisto in bobina di diversi colori e diametri a seconda delle caratteristiche della propria stampante 3D, e dell’applicazione.

È importante controllare il diametro del filamento utilizzabile nella propria stampante prima di effettuare l’acquisto:

  • 1.75 mm
  • 2.85 mm

Prima di acquistare il filamento, non esitate a leggere le nostre indicazioni nelle specifiche dei prodotti per conoscere le specifiche di ciascun materiale ed evitare complicazioni o problemi che possono sorgere durante la stampa del filamento stesso.

Il filamento 3D (o filo 3D) funziona in modo semplice: una volta fuori dalla confezione, è sufficiente inserirlo nel sistema di azionamento della stampante. Viene quindi riscaldato e depositato strato dopo strato per formare l'oggetto in tre dimensioni. La facilità di stampa dipende molto dal tipo di filo, dalla stampante in uso, dall'esperienza dello stampatore.

 

Ampia selezione di bobine di filamenti 3D

Trova tutte le marche di filamenti che abbiamo selezionato in diversi formati (diametri 1,75 mm o 2,85 mm). La nostra vasta scelta di materiali soddisferà tutte le vostre esigenze e le vostre applicazioni della stampa 3D.

 

Acquisto di resine LCD SLA / DLP / UV

Tra i consumabili per le stampanti 3D potete trovare nel nostro catalogo le resine fotosensibili. Questi materiali sono compatibili con la maggior parte delle stampanti a resina. Si consiglia di seguire attentamente le raccomandazioni del produttore per ottenere i risultati di maggior successo.

Più

Filamenti e Resine 3DCi sono 560 prodotti.

Sotto-categorie

  • PLA

    Filamento PLA

    Il filamento PLA per la stampante 3D è un materiale naturale e biodegradabile, composto da amido. Si può stampare senza piano riscaldante e il suo utilizzo garantisce parti stampate di qualità.

    Il filo di PLA è naturalmente traslucido, ed è uno dei materiali plastici per stampanti 3D più utilizzato per la creazione di parti dimostrative che non richiedono particolari vincoli meccanici.

    Tutte le marche principali di filamenti in PLA

    Trova i diversi marchi di fili in PLA disponibili per l'acquisto.

    Le bobine in PLA sono generalmente stampate a bassa temperatura (tra 190 e 220°C) e non è necessario un piano riscaldato per il suo utilizzo, tuttavia una temperatura di 60°C del piano garantisce l'aderenza. Il PLA è un filo poco soggetto al distacco (warping) e non si deforma. Inoltre, è stato uno dei primi filamenti ad essere utilizzato per le stampanti 3D perché non emana odori ed è perfetto nella maggior parte degli usi non tecnici. È il filamento giusto per chi sta entrando nel mondo della stampa 3D.

    Acquisto di filamenti di PLA

    Compass DHM projects seleziona i migliori produttori di bobine in PLA, di varie fasce di prezzo, ma tutti di ottima qualità.

    Tutti i suggerimenti per la stampa dei filamenti di PLA sono indicati direttamente sulle schede prodotto: temperatura di estrusione, temperatura di stampa, i nostri suggerimenti per la stampa e tutte le informazioni necessarie per un uso ottimale del materiale. Generalmente consegnati in bobina, i filamenti in PLA sono disponibili in molti colori. La qualità del filo rimane preservata grazie a una protezione sottovuoto, fino alla sua apertura.

    Economico e semplice da utilizzare, applicabile in vari campi: naviga tra i marchi dei produttori e scegli la tua bobina di PLA tra i diversi colori e diametri.

  • PLA speciali

    Filamenti 3D: PLA speciali

    Filamenti PLA speciali per tutte le stampanti 3D FDM: termosensibile, PLA rinforzato, PLA fotosensibile, PLA fosforescente.

    Filamento sensibile al calore

    I filamenti sensibili al calore cambiano colore a seconda della temperatura a cui sono esposti. La maggior parte di questi materiali per la stampa 3D cambia colore dai 29°C. A seconda dell'esposizione, il colore cambia più o meno, questo tipo di filamento ritorna al suo colore originale quando la temperatura è più bassa (se raffreddato ad esempio con aria o acqua).

    Filamento fosforescente

    Il filamento fosforescente per stampanti 3D reagisce alla luce. Mantiene la sua tinta naturale alla luce, ma al buio cambia colore (solitamente in verde o blu). La tonalità e la brillantezza dipendono molto dal tempo di esposizione alla luce e dalla forma dell’oggetto stampato.

    Filamento fotosensibile

    I fili fotosensibili reagiscono ai raggi UV. Questi materiali cambiano colore in base al grado di esposizione alla luce. Un laser UV convenzionale può cambiare il colore dei prototipi stampati in 3D: un nuovo campo di applicazione per la stampa 3D.

     

    In questa categoria ci sono poi molti altri tipi di PLA speciale, scopri quello che più si adatta alle tue esigenze!

  • Caricati
  • PETG

    Filamento PETG

    Filamento PETG, filamento PET per stampanti 3D FDM:PET, XT-COPOLYESTER, NGEN, HT filamenti 1,75 mm per la stampa 3d

    Il polietilene tereftalato (PET) è la plastica più utilizzata al mondo. È una plastica in poliestere che compone ad esempio bottiglie di plastica e imballaggi. Il PETG (Polyethylene Terephthalate Glycol) è un filamento molto usato per le stampe 3D. Si tratta di un filamento intermedio tra ABS e PLA: più flessibile e resistente del PLA e più facile da stampare rispetto all'ABS.

    A catalogo filamenti di diametro 1,75 mm o 2,85 mm. Il PETG è un filo tendenzialmente di tipo traslucido, il che lo rende adatto per molte applicazioni specifiche.

    Caratteristiche del filamento PETG

    Il filamento PETG stampa ad alte temperature (circa 250°C), richiede una piastra riscaldante e uno spray adesivo o colla per evitare il distacco del pezzo dal piano. Altra caratteristica del PETG è che non emette odori quando viene stampato, né produce fumi.

    Possibili applicazioni del PETG

    Questo tipo di filamento è molto utile nella creazione di prototipi come bottiglie di plastica o contenitori per alimenti. Alcuni PETG presenti sul nostro sito sono riciclabili al 100% e non contengono Bisfenolo A. Offriamo diversi PETG che si adattano ad ogni esigenza. Trovate su Compass DHM projects tutti i migliori produttori al miglior prezzo.

  • Co-poliesteri
  • PP - Polipropilene

    Filamento in polipropilene (PP)

    Filamento PP: filo in polipropilene per stampanti FDM. Filo PP compatibile con il contatto con gli alimenti.

    Il PP (Polipropilene) è un filamento aggiunto di recente alla gamma di materiali stampabili con macchine FDM. Il filamento di polipropilene (PP) è un polimero termoplastico e rappresenta una delle materie plastiche più comunemente usate al mondo. Si tratta di un materiale semi-rigido e leggero utilizzato comunemente nelle applicazioni di conservazione e imballaggio.

    Caratteristiche del filamento di polipropilene

    Il filo in PP è estremamente resistente all'abrasione, offre inoltre una maggiore resistenza termica, chimica ed elettrica rispetto ad ABS e PLA. Oltre alle eccellenti proprietà meccaniche di rigidità, resistenza alla trazione, presenta anche resistenza a sostanze chimiche come acidi, alcali e solventi organici. Il PP è un materiale di scelta per prototipazione, applicazioni meccaniche e parti funzionali. Il risultato della stampa è simile a un oggetto stampato in nylon, inoltre non assorbe l'acqua.

    La sua leggerezza e l'eccellente rapporto resistenza / peso sono una importante risorsa. Infine, il filamento di polipropilene consente la stampa 3D di parti semi-flessibili con una buona finitura superficiale (liscia e relativamente morbida al tatto). Le parti stampate sono durevoli e resistenti alle alte temperature (fino a 100°C), umidità e raggi UV.

    Possibili applicazioni di polipropilene

    I filamenti di PP sono spesso utilizzati nei settori automobilistico, medico, e degli imballaggi. Nel mondo dell'ingegneria, il filamento in polipropilene consente di stampare cerniere o connettori robusti e durevoli. Il PP viene spesso utilizzato come materiale finale. A causa della loro bassa densità, i filamenti di polipropilene rendono possibile la produzione di pezzi leggeri. Il loro eccellente legame tra gli strati consente la stampa 3D di oggetti flessibili e impermeabili come gli stampi. Gli oggetti stampati in PP sono anche compatibili con il contatto con gli alimenti: i filamenti sono garantiti senza Bisfenolo A (BPA).

    Stampa di filamenti di polipropilene

    Il PP è relativamente difficile da lavorare rispetto a un normale filamento, in quanto tende a deformarsi e ha una scarsa adesione. La stampa 3D con filamento di polipropilene richiede quindi una stampante 3D con piano riscaldato. Sarebbe ideale anche la presenza di camera calda, così da garantire una temperatura costante ed evitare raffreddamenti bruschi del filo dopo l’estrusione. Si può usare come base di stampa una superficie in polipropilene per garantire un'adesione ottimale al piano.

     

  • Gomma
  • PA - Polyamide

    Filamento di Nylon PA

    Filamenti in Nylon PA per stampa 3D: poliammide sintetica, filamento in Poliammide (PA) dalle alte prestazioni sia meccaniche che chimiche per stampanti 3D FDM.

    Il nylon è un polimero sintetico utilizzato principalmente nell'industria. Si tratta di uno dei filamenti per stampa 3D più importate. Rispetto alla maggior parte degli altri filamenti è imbattibile per forza, flessibilità e durata. Il nylon quindi è un'eccellente plastica poliammidica per la prototipazione rapida. È dotato di buone proprietà autolubrificanti che lo rendono particolarmente adatto per la stampa di ingranaggi e componenti a scatto ed essendo molto resistente all'abrasione è la scelta ideale per la stampa di parti durevoli. Non è adatto però per ambienti esterni in quanto fortemente igroscopico.

    Stampa ad alte temperature (circa 240°C) ed è soggetto a delaminazione. Quindi il nylon è più difficile da lavorare rispetto alla maggior parte dei filamenti. Il materiale deve essere conservato in un luogo asciutto e fresco.

    Acquista filamenti di nylon

    Tutti i nostri consigli prima dell'acquisto per stampare correttamente il nylon sono indicati nelle schede dei prodotti. Il nylon è molto resistente agli urti e all'attrito. Inoltre, è flottante e consente quindi utilizzi molto diversi per la prototipazione rapida e la stampa 3D.

    Precauzioni per l'uso quando si utilizza il nylon

    Questo materiale tende a staccarsi negli angoli, ed è necessario quindi un piano di stampa riscaldato per preservare l'aspetto dimensionale dell'oggetto. Per combattere questa deformazione, è consigliabile utilizzare colla o spray adesivo sulla piastra di stampa della stampante 3D. Puoi trovare tutti questi prodotti accessori direttamente sul nostro sito, nella sezione di accessori al piano di stampa.

  • ASA

    Filamento ASA

    Filamento ASA per stampanti 3D FDM, forte e rigido, resistente agli agenti atmosferici. Filo ASA: resistenza meccanica.

    L'acrilonitrile-stirene-acrilato (ASA) è un'ottima alternativa all'ABS. Ha proprietà meccaniche simili all'ABS, ma permette la stampa senza camera chiusa. Questo materiale è stato appositamente progettato per essere più resistente agli agenti atmosferici. Il filo ASA è forte e rigido, ma relativamente facile da stampare. Il materiale, inoltre, è altamente resistente agli agenti chimici e al calore. L'ASA presenta una minore distorsione rispetto all'ABS, ma non dovrebbe essere raffreddato eccessivamente durante la stampa. È utilizzato con successo nell'industria automobilistica.

    Il filamento ASA in dettaglio

    Questo filamento è stato creato negli anni '70 dal colosso chimico BASF, in alternativa all'ABS, con una maggiore resistenza agli agenti atmosferici. Infatti, il filamento ASA ha una resistenza eccezionale e una grande rigidità, una grande resistenza chimica e stabilità termica e, soprattutto, non ingiallisce nel tempo.

  • ABS

    Filamenti ABS in diverse versioni per stampanti 3D

    Filamento in ABS per tutte le stampanti 3D FDM: uno dei materiali di stampa più popolari della stampa 3D FDM.

    L'acrylonitrile butadiene styrene (ABS) è uno dei fili per stampanti 3D più popolari sul mercato. Il filamento in ABS stampa tra i 220 e i 260°C a seconda della marca. Si tratta di un filamento più difficile da lavorare rispetto al normale PLA ma presenta proprietà di materiale superiori. I prodotti in ABS, infatti, sono caratterizzati da un'elevata durevolezza e una resistenza alle alte temperature.

    L'ABS tende a deformarsi, e richiede una temperatura di lavorazione più elevata e un piano di stampa riscaldato. Per combattere la deformazione si consiglia anche di utilizzare spray adesivi o colla.

    Oltre alla resistenza meccanica, il filo in ABS termoplastico per stampante 3D accetta grandi variazioni di temperatura e può essere levigato e lucidato una volta stampato l'oggetto.

    Acquisto di filamenti di ABS

    Un acquisto utile per tutti i prototipi che richiedono un'elevata resistenza meccanica, le bobine di filamenti di ABS sono adatte per progetti di ingegneria, ricerca e sviluppo (ricerca e sviluppo) e più in generale nella prototipazione industriale. Si tratta di un filamento relativamente economico e può essere utilizzato nei prototipi prima di passare alla fase successiva con i filamenti tecnici veri e propri.

    L'ABS se sottoposto a una certa sollecitazione inizierà a piegarsi e deformarsi prima di rompersi. Può trovare quindi applicazione per viti, ingranaggi o sistemi meccanici soggetti a forze esterne. L'ABS è un polimero termoplastico noto soprattutto nell'industria degli stampi a iniezione, grazie alla sua resistenza agli urti e alla sua rigidità.

    In questa categoria ci sono molti tipi di ABS, dei migliori produttori, selezionati per voi. Scoprite quello che più si adatta alle vostre esigenze!

  • ABS Speciali
  • PC - Policarbonato

    Filamento di policarbonato per stampa 3D

    Il policarbonato (PC) è uno dei materiali più forti, duraturi e resistenti tra tutti quelli utilizzati nella stampa 3D.

    Trovi in questa sezione tutte le bobine di policarbonato: filamento in PC. 

    Si tratta di un polimero termoplastico di aspetto traslucido o trasparente, dotato di una certa flessibilità e di una buona resistenza termica e agli urti e con un basso ritiro dimensionale.

    Tra le applicazioni commerciali lo troviamo nei vetri antiproiettile, nelle maschere da immersione e negli schermi. Il PC per stampanti 3D è igroscopico e deve quindi essere conservato in un luogo fresco e asciutto per non comprometterne la qualità.

    Il policarbonato inoltre si distingue per essere difficilmente infiammabile, la sua caratteristica principale è che ha una temperatura di transizione vetrosa molto elevata (140°C).

    Acquisto di filamenti di policarbonato o PC

    Le bobine di filamento in PC sono disponibili nei diametri 1,75 mm e 2,85 mm a seconda dell’estrusore utilizzato nella propria stampante 3D. Trovare i consigli di stampa nelle schede dei prodotti, che consigliamo di leggere prima dell'acquisto. 

    Stampa corretta del filamento di policarbonato

    Il policarbonato (PC) è un materiale che richiede una conoscenza più approfondita della stampa 3D. Stampa a una temperatura di estrusione elevata (240-280°C) e occorre utilizzare un piano riscaldato (100-110°C in media). La conseguenza diretta di tali temperature è la difficoltà di stampa. Infatti, il filamento in PC è fortemente soggetto a deformazione. Per controllare meglio la stampa del filamento PC, si consiglia l'uso di una camera calda, che eviterà variazioni di temperatura e correnti d'aria. L'aggiunta di un piano di stampa adesivo, può essere un buon aiuto per mantenere stabile l’adesione al piano dell’oggetto durante la stampa. 

    Filamento di policarbonato (PC), per quali applicazioni?

    Grazie alla sua elevata resistenza, durata e eccellente resistenza agli urti e al calore, il filamento di policarbonato è un materiale che, una volta padroneggiato, è in grado di rispondere ad applicazioni impegnative e soggetto a vincoli elevati. Il filamento in policarbonato o PC è quindi ideale per la stampa di stampi, parti destinate al settore meccanico o semplicemente parti resistenti all'usura e alla temperatura.

  • PVA

    Filamenti PVA

    Si tratta di filamenti solubili per strutture di supporto. L'alcool polivinilico (PVA) è un filamento idrosolubile, utilizzabile come materiale di supporto per la stampante 3D a doppio estrusore.

    Filamento di supporto: materiali solubili

    Esistono due tipi di filamenti solubili: PVA e HIPS. Questa categoria è dedicata al PVA. Il filamento in PVA (alcool polivinilico) è un filamento idrosolubile che può essere utilizzato per stampare supporti di stampa per parti sospese. Viene utilizzato in combinazione con il PLA e si dissolve in acqua calda in poche ore.

    Perché acquistare un filamento idrosolubile

    L'uso di filamenti solubili è un ottimo modo per stampare supporti di stampa evitando di lasciare residui sul pezzo stampato, e quindi di dover effettuare post-produzione. I filamenti solubili consentono quindi di realizzare parti complesse.

    Prerequisiti per i filamenti idrosolubili

    Per poter utilizzare i filamenti solubili, come il filo in PVA, occorre avere una stampante 3D FDM dotata di almeno due estrusori. Infatti, queste stampe con materiale di supporto richiedono l’uso di 2 filamenti diversi: PVA per la creazione dei supporti, e il materiale che effettivamente andrà a costituire l’oggetto.

    Acquista il filamento per supporto PVA

    Compass DHM projects seleziona i migliori produttori di bobine in PVA, di varie fasce di prezzo, ma tutti di ottima qualità.

  • HIPS

    Filamenti HIPS per Stampa 3D

    Filamento HIPS come materiale di supporto per stampanti 3D FDM, uno dei fili 3D utilizzato come supporto solubile nelle stampe complesse.

    HIPS è un polistirene ad alto impatto (High Impact PolyStyrene) ed è spesso impiegato come materiale di supporto. Si tratta di un copolimero con la durezza del polistirene e l'elasticità della gomma. Il materiale viene spesso utilizzato per imballaggi e contenitori come per esempio le custodie dei CD.

    Nel mondo della stampa 3D, il suo impiego trova applicazione soprattutto in combinazione con ABS nelle stampanti 3D a doppio estrusore. I filamenti in HIPS possono essere disciolti in limonene. Resterò poi solo il pezzo stampato in ABS. Non è necessaria post-produzione per la rimozione dei supporti.

    L’HIPS consente quindi la stampa di supporti solubili in D-limonene (solvente a base di limone). Questa dissoluzione richiede alcune ore.

    Filamento HIPS: supporto resistente e solubile

    Come utilizzare il filamento HIPS per la stampa 3D? Per le stampanti 3D con 2 estrusori, la prima testina di stampa ospita l'ABS e la seconda l'HIPS. L'ABS stamperà il prototipo e il filamento HIPS stamperà le strutture di supporto o supporto per parti complesse o a sbalzo. Una volta completata la stampa, è sufficiente immergere il prototipo in una soluzione di D-Limonene per far scomparire le parti stampate in materiale HIPS.

    In questa categoria ci sono molti HIPS dei migliori produttori, selezionati per voi. Scoprite quello che più si adatta alle vostre esigenze!

  • SKIN contact

    La gamma di filamenti per stampa 3D Healthfil di Treed Filaments comprende 5 tipologie diverse di filamento. È una gamma di fili specificamente sviluppata per applicazioni in campo medico-sanitario.

    Il filamento Fortis LL Healthfil di TreeD Filaments è stata creata per combinare proprietà leggere con flessibilità. Questo filamento è ideale per: busti, corsetti e correttivi.

    Caratteristiche

    • Materiale: TreeD Filaments Fortis LL Healthfil
    • Densità: 0,62 g/cm3

    Tips & Tricks

    • Temperatura di stampa suggerita: 250-265°C
    • Velocità di stampa suggerita: 40-60 mm/s
    • Temperatura piano di stampa suggerita: 90°C

     

    Il filamento Structura MA Healthfil di TreeD Filaments è stato creato per combinare proprietà leggere con resistenza meccanica. Questo filamento è ideale per: protesi dell’arco, supporti per la mobilità ed elementi esuskeletal.

    Caratteristiche

    • Materiale: TreeD Filaments Structura MA Healthfil
    • Densità: 1,05 g/cm3

    Tips & Tricks

    • Temperatura di stampa suggerita: 230-245°C
    • Velocità di stampa suggerita: 35-45 mm/s
    • Temperatura piano di stampa suggerita: 60-70°C

     

    Il filamento Verum T Healthfil di TreeD Filaments offre la possibilità di produrre elementi rigidi con proprietà ad alta tenacità. Questo filamento è ideale per: corsetti, protezioni e tutori per arti inferiori.

    Caratteristiche

    • Materiale: TreeD Filaments Structura MA Healthfil
    • Densità: 1,05 g/cm3

    Tips & Tricks

    • Temperatura di stampa suggerita: 230-245°C
    • Velocità di stampa suggerita: 35-45 mm/s
    • Temperatura piano di stampa suggerita: 60-70°C

     

    Il filamento Elasto A Healthfil di TreeD Filaments è un materiale flessibile con una durezza 92 shore A. Questo filamento è ideale per: guarnizioni sigillate ed elementi congiunti.

    Caratteristiche

    • Materiale: TreeD Filaments Elasto A Healthfil
    • Densità: 1,12 g/cm3

    Tips & Tricks

    • Temperatura di stampa suggerita: 220-230°C
    • Velocità di stampa suggerita: 30-50 mm/s
    • Temperatura piano di stampa suggerita: 50°C



    Il filamento Pure FT Healthfil di TreeD Filaments è un materiale flessibile con una durezza di 93 shore A. Questo filamento è ideale per la produzione di solette ortopediche.

    Caratteristiche

    • Materiale: TreeD Filaments Pure FT Healthfil
    • Densità: 1,18 g/cm3

    Tips & Tricks

    • Temperatura di stampa suggerita: 220-235°C
    • Velocità di stampa suggerita: 35-50 mm/s
    • Temperatura piano di stampa suggerita: 55°C
  • PEI - Polietereimmide

    Filamento PEI

    Filamenti PEI per la stampa 3D FDM, filamenti ULTEM, filo per stampanti 3d, PEI filamento speciale resistente al calore. 

    Il filamento PEI, chiamato anche polietereimmide, ha una resistenza al calore molto elevata. A seconda del materiale, può resistere a temperature superiori a 200°C. Può quindi essere utilizzato per applicazioni speciali.

    La stampa 3D del PEI richiede un'elevata temperatura di estrusione (350 - 370°C), dunque si tratta di un filo da utilizzare solamente con particolari stampanti 3D FDM e solamente da utenti esperti.

    Il filamento ULTEM, una derivazione di PEI, è altamente resiliente e resistente a molte sostanze chimiche. 

    Applicazioni del filamento PEI

    Questi filamenti tecnici trovano la loro utilità nei settori professionali del settore aerospaziale, aeronautico, medico o automobilistico. PEEK, PEKK e PEI sono materiali riservati agli utenti esperti della stampa 3D.

    La polietereimmide o PEI è un termoplastico amorfo. Richiede un’esperienza di stampa inferiore rispetto a PEEK e PEKK. Più accessibile, il filamento PEI ha una buona resistenza alla temperatura, elevata stabilità dimensionale e alta resistenza all'abrasione. Questi materiali fanno parte della famiglia PAEK (Polyaryletherketone). 

    Stampa del filamento PEI

    I filamenti in PEI richiedono condizioni di stampa speciali. Si tratta, come anticipato, di un filo 3D difficile da stampare. È quindi destinato a utenti esperti dotati di macchine compatibili alla stampa FDM di questi materiali. Il PEI richiede una temperatura di estrusione elevata, compresa tra 350 e 370°C. È necessario inoltre un piano riscaldato impostato tra 100 e 170°C. Questi parametri variano in base alle macchine e ai marchi del materiale. Non tutte le stampanti 3D quindi possono supportare i filamenti PEI.

    Trovate le specifiche sulle singole schede prodotto.

     

  • PMMA

    Filamento PMMA

    Filamento PMMA, filo 3D Polimetilmetacrilato, filo in plexiglas per stampanti 3D, filamento 3D in PMMA per stampanti 3D FDM. 

    Il filamento per stampa 3D in PMMA è un filo in polimetacrilato (quello che comunemente viene chiamato Plexiglas). Si tratta di un materiale antiurto trasparente che unisce una buona resistenza meccanica (superiore all'ABS) a una notevole resistenza ai raggi UV e agli agenti chimici. Dall'altra parte, però, presenta una notevole igroscopicità e quindi è piuttosto sensibile all'umidità.

    Può essere una alternativa al policarbonato (filamento PC), perché più facile da stampare, anche se meno resistente.

  • PPSF & PSU -...

    Filamento PPSU / PPSF

    Il polifenilsulfone (PPSU o PPSF) è un termoplastico amorfo ad alte prestazioni. È uno dei materiali per stampanti FDM più resistenti. È dotato di proprietà meccaniche eccellenti completate dalla resistenza termica e chimica, che lo rendono idoneo per le applicazioni più complesse in cui prevalgono carichi di lavori superiori e l'esposizione ad agenti chimici. Il PPSU è caratterizzato da robustezza, resistenza al calore e sterilizzabilità.

    Le caratteristiche del Polyphenylsulfone (PPSF / PPSU) includono:

    • Resistenza agli urti, agli agenti chimici e all'idrolisi,
    • Ignifugo dello standard UL94V0 con bassa evoluzione del fumo e bassa tossicità del fumo,
    • Buona resistenza alla temperatura: Tg di 220°C e HDT di 205°C,
    • Elevata resistenza alle tensioni da stress ambientale (ESCR),
    • Resistenza alle radiazioni gamma - anche in grandi dosi (10 Mrd),
    • Capacità di sterilizzazione – inclusi gas EtO, radiazioni, sterilizzazione in autoclave a vapore, plasma, calore secco e sterilizzazione a freddo,
    • Resistenza a liquidi quali benzina, antigelo, liquido di trasmissione, olio motore, liquido lavacristalli
    • Eccellente stabilità dimensionale (bassa sensibilità al creep e basso coefficiente di dilatazione termica).

    Applicazioni del filamento PPSU / PPSF

    Il polifenilsulfone (PPSU) è un termoplastico amorfo ad alte prestazioni che offre un’ottima resistenza agli urti e resistenza chimica.

    Il PPSU ha una buona resa fino a temperature di 180°C. Essendo inoltre resiste all'idrolisi e acidi comuni sono svariate le applicazioni di questo filamento per stampa 3D.

    Il filamento PPSF trova applicazione nei seguenti ambiti: strumenti aerospaziali, aeronautici, automotive, droni, domotica, robotica, biomeccanica, dentale, medico, chirurgico.

    Il filamento PPSU si basa sulla tecnologia Solvay RADEL 5500. 

    Stampa del filamento PPSU / PPSF

    Per la stampa del filamento polifenilsulfone (filo PPSU / PPSF), si consiglia di impostare la stampante 3D a una temperatura di estrusione compresa tra 360 e 400°C, una velocità di stampa tra 15 e 30 mm / s, nonché una temperatura della piastra riscaldante di 140°C.

    Il filamento PPSU quindi è un materiale adatto a utenti esperti, e soprattutto compatibile solamente con alcune tipologie di stampanti. Serve infatti una stampante FDM che possa raggiungere elevate temperature di estrusione, che abbia un piano riscaldante e una camera calda in cui sia controllabile la temperatura.

  • Accessori - filamenti
  • Resine
  • Marche Filamenti e...
  • DPA
per pagina
Mostrati 1 - 16 di 560 articoli